martedì 10 ottobre 2017

Retrogaming: Amiga Vampire, ACA500 plus e Acceleratori.

Retrogaming che passione!




E' con immenso piacere che torno a parlare un po di vecchie e nuove passioni.
Lo sanno tutti che il mondo Vintage sta vivendo una sua seconda era ma quello AMIGA sta veramente espandendosi vertiginosamente, non solo per i prezzi che troviamo su eBay ma anche per gli accessori che continuano ad uscire.

Volevo parlare di 2 schede che ho acquistato ultimamente:


Le ho acquistate entrambe, sembra che facciano la stessa cosa, e più o meno è cosi, visto che la caratteristica fondamentale di ognuna di loro è "velocizzare" l'ormai vetusta macchina Commodore.

Ma parliamo di una alla volta, iniziamo dall'ACA500Plus, che non è altro che l'evoluzione dalla ACA500 che ho avuto in passato e rivenduta ormai da tempo. Già ho amato alla follia la prima versione.
Caratteristiche Salienti:

Si inserisce nello slot laterale sinistro, quindi il computer non va aperto.
Monta 8 MB di Ram
2 Slot per Memorie Compact Flash, una con funzioni da HD interno e l'altra come unità di scambio dati tra Amiga e il mondo esterno (si formatta in FAT, io la uso tipo chiavetta USB).
E' possibile scegliere di fare il Boot con 3 Kickstart differenti, 1.2, 1.3 e 3.1
Ha al suo interno una memoria con i dischi del Workbench 3.1 per una facile installazione su Comapct Flash
Puoi utilizzare un drive esterno come DF0 (interno) in caso il tuo sia rotto.
Ha la cartuccia Action Replay in diverse versioni al suo interno.
Ha la CPU settabile a 21, 28 e 42 Mhz anche a caldo.
OFFRE LO SLOT dell'AMIGA 1200 per installare schede acceleratrici come le Blizzard.
Ha una clockport A1200.

Ecco la mia montanta:





Dopo un breve test ho scoperto che:

Gli extra-Kickstart disponibili sono 3+1: due versioni del' 1.2 (A500 e A1000), l'1.3 e il 3.1
La CPU l'ho settata a 42 Mhz, sto testando proprio questa velocità, SySinfo mi da 3.45 MIPS !! (ora testo un po la stabilità a lungo termine).
Tramite il menù è possibile "caricare" delle proprie Rom, credo faccia riferimento al potersi caricare extra Kickstart (ma non l'ho approfondito non vorrei dire cavolate).
Sul pulsante extra presente sulla scheda è possibile configurare 3 scelte (reset, overclock a XX MHz, attivazione action replay ecc ecc), a seconda del tempo di pressione esercitato.
Ho fatto qualche test veloce e si comporta bene, Workbench, giochi e Whdload funzionano benissimo per ora.
Non ho testato schede di espansione per Amiga1200, ho la Blizzard 1230 con tanto di conenttore SCSI ma non ho voglia di testarla, su un A500 è anche troppo così!!
Questo accessorio, che amo profondamente, mi ha permesso di installare su CF tutta la libraria di giochi per Amiga in formato WHDLOAD che ho (circa 500 giochi) tramite iGame, fantastico front-end per la selezione (con tanto di foto) dei giochi.

Ora passiamo al pezzo forte del "secolo", la Vampire.

Ecco la mia:






Ed ecco le caratteristiche salienti:

Processore programmabile dall'utente FPGA capace di 110-130 mips 
- 128 Mb di Ram
- scheda video 32 bit HDMI ( http://apollo-core.com/bringup/WB_FullHD.jpg )
- Scheda Secure Digital

Si monta al posto della CPU dell'Amiga quindi il computer va aperto e rimossa la CPU per montarci la Vampire.

Ecco la mia montata:




La Vampire, senza girarci troppo intorno è un mostro di potenza bruta, calcolate un 68080 a circa 100Mhz, ben superiori al topo di gamma uscito ai tempi che era un 68060 a 80Mzh.
Inoltre emula una scheda video a 32 Bit permettendo il collegamento anche ad un monitor LCD e "giocherellare" con il Desktop a 1024x768 ad esempio.
Ha uno Slot per memoria interna che nei prossimi firmware potrà essere usato come HD interno, gli sviluppi corrono veloci e il CoRE già ha incorporato un Coprocessore funzionante nel momento in cui leggiamo queste righe.
Seguite gli sviluppi sul sito ufficiale: http://forum.apollo-accelerators.com/
Nei prossimi Firmware sarà possibile configurare fino a 4MB di chip Ram tra i 128 disponibile e cosa ancora più stupefacente sarò possibile utilizzare un solo monitor per tutto (per ora la sezione HDMI/scheda video viene gestita su un monitor a parte, come in tutti gli Amiga con scheda video).

Il prodotto è pienamente supportato e i continui annunci e aggiornamenti di firmware lo dimostrano, il mercato è più vivo che mai.


Queste schede, e sopratutto la Vampire visto i costi non sono "per tutti" e non offrono (salvo rari casi) esperienze di gioco migliori di quelle del gioco base, calcolate che la maggior parte dei capolavori per Amiga girano su un Amiga500 Base.
Queste schede sono per gli amanti sfegatati dell'hardware, delle modifiche e sopratutto delle schede acceleratrici, tanto in voga in quegli anni turbolenti. Se usi questi "aggeggi" è perché sei un vecchio cogl.... amante di quel periodo e di queste macchine che negli anni 80 ci hanno fatto sognare!
Personalmente ne ho a bizzeffe di retro computer e console, e ne vado fiero.

Nessun commento:

Posta un commento